Archivio di Stato di Venezia - Campo dei Frari, San Polo, 3002 - 30125 Venezia - tel. 041.5222281 - fax 041.5229220 - e-mail: as-ve@beniculturali.it
Foto aerea del complesso monumentale dei Frari
icone MIBAC DGA UNESCO
Novità
14/01/2019
Avviso
Venerdì 18 gennaio 2019 la sala di studio chiuderà alle ore 14.00 per aggiornamento del sistema...
11/12/2018
Restituzione di documenti all'Archivio di Stato di Venezia
Domani, mercoledì 12 dicembre 2018, alle ore 12, presso l'Aula della Scuola di Archivistica,...
10/09/2018
Sezione di fotoriproduzione - Nuovo orario di apertura al pubblico
Si comunica che a partire da giovedì 13 settembre 2018 la Sezione di fotoriproduzione seguirà un...
06/12/2017
Nuova serie riprodotta: Miscellanea codici, Storia veneta
Si comunica che grazie al finanziamento della Hedgelawn Foundation, Maryland, sono stati riprodotti...
29/08/2017
Riproduzione di beni archivistici
Da oggi entra in vigore la legge 4 agosto 2017 n. 124, che modifica l'art. 108 del Codice per i...

  

    

06/11/2018

Spazi veneziani, spazi mediterranei

Legami tra Venezia e il mare in possibili itinerari di ricerca nell'Archivio di Stato di Venezia

SPAZI VENEZIANI. SPAZI MEDITERRANEI

Legami tra Venezia e il mare in possibili itinerari di ricerca nell'Archivio di Stato di Venezia

 

Giornate di Studio | Archivio di Stato di Venezia, 12-13 novembre 2018

 

Coordinano:

GEORGIOS PLOUMIDIS, Direttore, Istituto Ellenico di Venezia

GIOVANNA GIUBBINI, Direttore, Archivio di Stato di Venezia


LUNEDÌ 12 NOVEMBRE, ORE 9.30

EMMA MAGLIO | Università degli studi di Napoli "Federico II"

Strumenti di controllo dello spazio urbano a Creta veneziana: il catasto della città di Candia nei documenti inediti dell’Archivio di Stato di Venezia (XVI-XVII sec.)

EIRINI PAPADAKI | University of Cyprus

Il Libro delle guardie delle marine del territorio di Candia di Marcantonio Negrisoli

 

NIKOLAOS KARAPIDAKIS | Ionian University, Corfu

I testi che formano la “Comunità”. Sopravvivenze dell’antichità nel dialogo politico e amministrativo tra Repubblica di Venezia e Comunità di Corfù (XVII-XVIII sec.)

 

DUJE JERKOVIC | MA University of Zagreb

Ultime volontà: nuovi contributi alla figura di Zorzi Calergi, provveditore di Clissa

 

LUCIA NADIN | già Università statale di Tirana

Gli Statuti di Scutari della prima metà del secolo XIV e l'Albania del mare

 

ERMANNO ORLANDO | Università per Stranieri di Siena

Migrare dai Balcani a Venezia: il caso di Spalato nel XV secolo

 

LUNEDÌ 12 NOVEMBRE, ORE 15.00

 

STEFANIA COCCATO | Università Ca’ Foscari di Venezia

Il mare nella vita quotidiana. Tracce nella cultura materiale trecentesca

 

PANAJOTA TZIVARA | Democritus University of Thrace

Dentro le case corfiote: Lo spazio come metafora della vita e dell'ideologia degli abitanti

 

ANDREA PELIZZA | Archivio di Stato di Venezia

«Andar per mare a buscarci il pane». Cavalierato, riconoscimenti pubblici e pratiche devozionali per i capitani veneti impegnati nella lotta con i corsari nel secolo XVIII

 

ISABELLA CECCHINI | Università Ca’ Foscari di Venezia

A cosa serve una piazza mercantile? Il ruolo di Rialto in età moderna

 

GIOVANNI CANIATO | Archivio di Stato di Venezia

Lungo le rotte dei Veneziani

 

MARTEDÌ 13 NOVEMBRE, ORE 9.30

 

GAGA SHURGAIA | Università Ca’ Foscari di Venezia

Simon I (1556-1569, 1578-1600) re di Kartli nell’Archivio di Stato di Venezia

 

MAURO BONDIOLI | ARS NAUTICA Institute for Maritime Heritage

Le debolezze del sistema produttivo navale dell'Arsenale di Venezia nel XVI secolo e il ricorso al contratto "sopra de sì"

 

BARBARA LOMAGISTRO | Università degli Studi di Bari Aldo Moro

L’influsso del documento veneziano nella formazione del documento pubblico dei bani di Bosnia

 

KATERINA B. KORRÈ | Ionian University, Corfu

Appunti sul diritto di famiglia veneziano e sulla pratica greca dei divorzi. Complementarietà e sinergie tra l’Archivio di Stato di Venezia e l’Archivio dell’Istituto Ellenico di Venezia

 

CHRISTOS ZAMPAKOLAS | Ionian University, Corfu

La biblioteca privata di Tommaso Flangini

Scarica la locandina