Archivio di Stato di Venezia - Campo dei Frari, San Polo, 3002 - 30125 Venezia - tel. 041.5222281 - fax 041.5229220 - e-mail: as-ve@beniculturali.it
I depositi monumentali. Particolare delle crociere
icone MIBAC DGA UNESCO
Novità
13/07/2020
Nuove disposizioni per l'ingresso in Istituto, prescrizioni anti COVID-19 e ulteriori posti disponibili dal 15 settembre 2020
L'orario di apertura al pubblico è così ampliato: dal 15 settembre 2020 ogni martedì sono...
30/06/2020
Nuove disposizioni per l'ingresso in Istituto e prescrizioni anti COVID-19
In ottemperanza alle disposizioni vigenti e acquisito il parere del RSPP di Istituto, conformemente...
22/06/2020
Accordo con Rialto
Tra l’Associazione “Rialto Novo/Progetto Rialto”, ente del terzo settore, costituitasi senza fini...
12/06/2020
La diplomatica contemporanea contro i documenti falsi
Nell'ambito delle esercitazioni di diplomatica contemporanea e di archivistica speciale tenute...
09/06/2020
Riaprono a Forte Marghera le mostre su Francesco Morosini
Nell’ambito delle celebrazioni per i 400 anni dalla nascita di Francesco Morosini, Doge e...

  

    

L'Indice generale di Andrea Da Mosto



L'INDICE GENERALE, STORICO, DESCRITTIVO ED ANALITICO DELL'ARCHIVIO DI STATO DI VENEZIA di Andrea Da Mosto.

L'opera, pubblicata tra 1937 e 1940 in due volumi, è disponibile in due vesti: a stampa e in formato digitale.

Usualmente conosciuta con il nome di 'Da Mosto', è il frutto del lavoro - "ardua fatica", come viene definita nell'introduzione di Andrea Da Mosto, allora direttore dell'Istituto - dei due archivisti Ferdinando Corrubìa e Giovanni Italo Cassandro, "giovani funzionari, intelligenti, colti e operosi", e dello stesso Da Mosto, con la collaborazione di Giovanni Orlandini per la redazione dell'introduzione e di alcune note storiche.

A stampa

- tomo I, 1937, relativo ai fondi prodotti dalle istituzioni pubbliche centrali della Repubblica di Venezia e ai fondi notarili;
- tomo II, 1940, relativo ai fondi delle istituzioni pubbliche periferiche della Repubblica di Venezia, e a quelli prodotti dai governi napoleonico e austriaci; ai fondi prodotti dagli uffici periferici dello Stato italiano, ai fondi privati, delle corporazioni religiose, di raccolte e miscellanee.

In formato digitale

- tomo I; a cura della Direzione generale per gli Archivi, ora scaricabile anche nel file in formato PDF utilizzato all'interno del SiASVe (846 KB);
- tomo II, a cura dell'Archivio di Stato di Venezia (luglio 2008), ora scaricabile nel file in formato PDF utilizzato all'interno del SiASVe (1.0 MB).
I due volumi descrivono i fondi e - sistematicamente - le serie, insieme con le competenze relative alle istituzioni che li hanno prodotti. Questo strumento non è sostituito, ma affiancato dalle descrizioni presenti nella Guida generale degli Archivi di Stato, voce Venezia.