Archivio di Stato di Venezia - Campo dei Frari, San Polo, 3002 - 30125 Venezia - tel. 041.5222281 - fax 041.5229220 - e-mail: as-ve@beniculturali.it
Foto aerea del complesso monumentale dei Frari
icone MIBAC DGA UNESCO
Novità
30/06/2020
Nuove procedure per l'ingresso in Istituto e prescrizioni anti Covid-19
  In ottemperanza alle disposizioni vigenti e acquisito il parere del RSPP di Istituto,...
22/06/2020
Accordo con Rialto
Tra l’Associazione “Rialto Novo/Progetto Rialto”, ente del terzo settore, costituitasi senza fini...
12/06/2020
La diplomatica contemporanea contro i documenti falsi
Nell'ambito delle esercitazioni di diplomatica contemporanea e di archivistica speciale tenute...
09/06/2020
Riaprono a Forte Marghera le mostre su Francesco Morosini
Nell’ambito delle celebrazioni per i 400 anni dalla nascita di Francesco Morosini, Doge e...
29/05/2020
Asve e Iuav insieme per la didattica e la ricerca scientifica
Sottoscritto un Accordo di collaborazione a tutto campo tra le due Istituzioni veneziane

  

    

Consultazione del materiale già riprodotto



Il Servizio di fotoriproduzione realizza e mette a disposizione del pubblico riproduzioni sostitutive del materiale archivistico.

Si tratta, in prevalenza, di cartografie, mappe, miniature e disegni dei quali viene curata la riproduzione a tappeto e la schedatura, nonché di fondi e serie archivistici dei quali si intende assicurare la conservazione nel tempo.

Qualora un documento non sia consultabile in originale ma solo in riproduzione sarà segnalato dal sistema informatizzato all'inoltro della richiesta: generalmente la consultazione delle fotoriproduzioni, accompagnate dalle relative schede, sostituisce difatti il ricorso diretto agli originali.

L'utente può comunque richiedere il rilascio delle immagini digitali in possesso dell'Istituto a fronte del pagamento delle relative spese (per le quali si rimanda al tariffario ministeriale).

Sono disponibili diverse modalità di accesso alle fotoriproduzioni:

L'elenco dei documenti disponibili in riproduzione digitale è costantemente aggiornato e resto consultabile presso il Servizio di fotoriproduzione e l'Ispettore di sala.