Archivio di Stato di Venezia - Campo dei Frari, San Polo, 3002 - 30125 Venezia - tel. 041.5222281 - fax 041.5229220 - e-mail: as-ve@beniculturali.it
Foto aerea del complesso monumentale dei Frari
icone MIBAC DGA UNESCO
Novità
02/04/2021
1600 anni di Venezia: una burla è una cosa seria, come la ricerca storica
Oggi non ci sarà il convegno sui documenti inediti per i 1600 anni. Con la Biblioteca...
31/03/2021
I nostri studenti al lavoro in Archivio per l'Università di Exeter
Oggi sono iniziati i lavori in Archivio del progetto Average – Transaction Costs and Risk...
29/03/2021
Le origini di Venezia
Conferenza, 2 aprile 2021, ore 10.30
26/03/2021
Nuovo caso COVID19
Poco fa in Istituto è stato accertato un caso Covid-19 positivo e un altro probabile è in...
25/03/2021
Venezia 1600
L'Archivio di Stato di Venezia non partecipa direttamente ai lavori del Comitato organizzatore e...

  

    

1515 - 2015 Manuzio 500



1496, febbraio 25

Privilegio ventennale concesso dal Collegio ai caratteri greci aldini e alla stampa di opere greche o tradotte dal greco mai impresse in precedenza

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 14, c. 133v (=137v)


1498, agosto 11

Minuta della dispensa dal voto di prendere gli ordini sacri formulato da Aldo Manuzio durante la peste

ASVe, Collezione Podocataro, b. 3, n. 684 bis


1498, dicembre 6

Richiesta di privilegio per edizioni principi in greco

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 14, c. 183r (= 187r)


1500, luglio 23

Privilegio decennale concesso dal Collegio ad Aldo Manuzio per l’edizione delle lettere di santa Caterina da Siena

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 15, c. 23v (= 25v)


1501, marzo 23

Privilegio decennale concesso dal Collegio per il corsivo aldino

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 15, c. 33v (= 35v)


1501, giugno 26

Privilegio decennale concesso dal Collegio a Carlo Bembo per stampe di opere in volgare di Petrarca e di Dante che saranno edite da Aldo Manuzio

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 15, c. 40r (= 42r)


1501, settembre 17

Privilegio decennale concesso dal Collegio a Gian Pietro Valla per la stampa dell'opera del padre Giorgio che sarà edita da Aldo Manuzio

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 15, c. 48r (= 50r)


1502, ottobre 17

Conferma decennale dal Senato dei privilegi concessi ad Aldo Manuzio per i caratteri greci e corsivi e contro le contraffazioni delle sue edizioni

Initiates file downloadASVe, Senato, Deliberazioni, Terra, reg. 14, c. 112r


1505, marzo 17

Privilegio decennale concesso dal Collegio ad Aldo Manuzio per l’edizione del De corruptis poetarum locis e degli Asolani di Pietro Bembo

Initiates file downloadASVe, Collegio, Notatorio, reg. 15, c. 143r (= 145r)


1506, marzo 27

Testamento in scriptis di Aldo Manuzio

ASVe, Notarile, Testamenti, Giovanni Francesco dal Pozzo, b. 765, n° 260


1510, aprile 18

Copia di uno scritto di Aldo Manuzio, in data di Ferrara, con cui libera la commissaria di Pietro Francesco Barbargo del credito a lui spettante per aver tenuto a dozzina per quattordici mesi alla sua scuola il figlio naturale Santo, inclusa in sentenza dei Giudici del procurator in favore di Santo Barbarigo contro la commissaria del padre rappresentata dai Procuratori di San Marco de supra

ASVe, Giudici del procurator, Sentenze a legge, reg. 25, cc. 81v-84v


1515, gennaio 16

Testamento nuncupativo di Aldo Manuzio

ASVe, Notarile, Testamenti, Nicolò Moravio, b. 675, n° 37


1530, maggio 19

Autorizzazione concessa dai Giudici di petizion a Manuzio e Antonio Manuzio, figli di Aldo, a estrarre dalla massa ereditaria paterna 500 ducati da destinare a traffici prima del compimento dell’età prevista dal padre nel suo testamento

ASVe, Giudici di petizion, Terminazioni, reg. 41, c. 143v-144v


1531, marzo 15

Autorizzazione concessa dai Giudici di petizion a Manuzio, Antonio e Paolo Manuzio, figli di Aldo, ad amministrare con la madre l’eredità paterna prima del compimento dell’età prevista dal testamento di Aldo e ad acquistare beni a Venezia e nel territorio della Repubblica anziché nel territorio di Carpi come invece stabilito nel testamento paterno

ASVe, Giudici di petizion, Terminazioni, reg. 42, c. 67v-68v


1531, novembre 10

Assegnazione da parte dei Giudici del proprio, a richiesta dei figli e della vedova di Aldo Manuzio, del termine di otto giorni per la divisione fra gli eredi della società fra Aldo e Andrea Torresani secondo i patti stabiliti fra le parti con atto notarile del 7 luglio 1514

ASVe, Giudici del proprio, Sentenze a legge, reg. 28, c. 109v-110v


1535, aprile 14

Estrazione a sorte dei lotti di libri della società tra Aldo Manuzio e Andrea da Asola per la divisione della stessa fra gli eredi

ASVe, Giudici del proprio, Divisioni, reg. 4, c. 171r-173r


1536, giugno 8 e 1536, giugno 20

Deposizioni di Ettore Guazo che attesta la residenza a San Paternian dei fratelli Manuzio e la loro gestione della libreria all’Ancora in Merceria e di Manuzio Manuzio nel processo per l’omicidio di pre’ Giacomo Fasolo

ASVe, Avogaria di comun, Miscellanea penale, b. 208, fasc. 19


1539, ottobre 17

Scioglimento, dietro istanza dei fratelli Manuzio, da parte dei Giudici di petizion della società dei richiedenti con Federico Torresani costituita il 1°marzo 1535 per la vendita di libri, non ottemperando quest’ultimo ai patti

ASVe, Giudici di petizion, Terminazioni, reg. 55, c. 21v-22v


1540, ottobre 26

Condizione di decima di Manuzio, Antonio e Paolo Manuzio

ASVe, Dieci savi sopra le decime in Rialto, b. 106, n° 720


1542, marzo 7

Vendita dei Procuratori di San Marco de supra, in qualità di commissari testamentari di Pietro Francesco Barbarigo a Federico e Giovanni Francesco Torresani e a Manuzio, Antonio e Paolo Manuzio della quota spettante alla commissaria dei libri diragione della società costituita tra Pietro Francesco Barbarigo e Andrea Torresani con la partecipazione anche di Aldo Manuzio

ASVe, Procuratori di San Marco de supra, Chiesa, Registri, 203, c. 70v-72r


1544, maggio 6

Divisione tra gli eredi dei beni contenuti in un magazzino del monastero di Santo Stefano appartenenti alla società fra Andrea Torresani e Aldo Manuzio nella ragione rispettivamente di quattro quinti e un quinto

ASVe, Giudici del proprio, Divisioni, reg. 6, c. 161r-162r